La bacchetta magica esiste… e sei tu! Come possiamo utilizzare al meglio il nostro potere personale.

Molte delle attuali ricerche, sia in campo neuroscientifico che spirituale, sono rivolte ad esplorare il potenziale umano che, se espresso e sfruttato al meglio, pare possa avere effetti di trasformazione non solo sull'individuo e il suo organismo, ma addirittura sull'ambiente in cui vive.  

Le recenti scoperte stanno determinando una vera e propria rivoluzione della scienza e del pensiero, mettendo in luce come, attraverso un buon uso della psiche, l'individuo possa crearsi una vita piena e traboccante di ogni dono, a partire da salute, felicità e amore.

Nello specifico, le neuroscienze stanno dimostrando come i pensieri, le credenze e tutti i condizionamenti sociali ed ambientali, siano in grado di modificare le risposte della stessa cellula agli stimoli esterni e come, quindi, modificando la qualità dei pensieri e del sentire sia possibile trasformare la materia e di conseguenza la nostra intera realtà.

Anche in ambito psicologico e spirituale si sta cercando di supportare ed integrare queste conoscenze, al fine di aiutare le persone a raggiungere modi più efficaci di guardare e vivere la realtà. Si parla quindi di intelligenza del cuore in ambito psicologico e di presenza o ricordo di sé in campo spirituale, per indicare le attitudini utili a sviluppare quel potereche potremmo definire magico, che ognuno di noi, quindi, ha dentro di sé.

A livello sociale, negli ultimi anni, si assiste ad un grande fermento, poiché molte persone sentono in effetti di avere dentro di sé un potere, anche più grande di quello della mitica bacchetta magica di Harry Potter!

I nuovi studi suonano quindi come una grande promessa: sempre più persone in cerca di cambiamento ed impegnate in un processo di crescita personale sono desiderose di saperne di più, di comprendere meglio come si fa, di conoscere tecniche utili a sviluppare questo enorme potenziale. 

Purtroppo c'è però molta confusione e pressapochismo, certamente anche a causa del fatto che abbiamo a che fare con qualcosa di invisibile, di non tangibile e di sfuggente,... per cui spesso si improvvisa! 

Diventiamo vegani, passiamo dalla medicina tradizionale a quella alternativa, ci informiamo a più non posso, facciamo corsi di meditazione, di yoga ed infine pratichiamo il pensiero positivo, nella speranza che questo possa modificare la nostra realtà.

Eppure, ancora, capiamo che non basta, che il nostro sentire è precario e che la realtà non cambia come vorremmo.

bachetta2

La risposta sta nel fatto che non basta crederci, ma è necessario “Sapere”.

Non è sufficiente affidarsi alle conoscenze apprese e divulgate da altri, fare continuamente nuove esperienze o provare nuove strade, ma è necessario convincersi profondamente della veridicità dell’esistenza di un nostro potere, attraverso la nostra esperienza personale, vissuta e diretta.

E questo richiede il mettersi profondamente in discussione, andare a vedere chi siamo, come funzioniamo, quali sono le nostre convinzioni limitanti, i nostri desideri; cadere, sbagliare, riprovare, correggere... insomma una strada di disciplina, metodo e pratica.

Solo così possiamo accedere al vero strumento di trasformazione, alla vera bacchetta magica, cioè noi stessi.

Ma come si fa in pratica?

1. Partiamo dall'inizio: per crearci una realtà su misura, una vita come la vogliamo, dobbiamo sapere cosa vogliamo nei minimi dettagli. Dobbiamo scendere dentro di noi e sondare le profondità del nostro cuore, per scoprire i nostri desideri e sogni più autentici.

Già questa prima operazione richiede molto coraggio e determinazione, poiché spesso insieme ai desideri affiorano anche dolori, vecchie ferite e le parti non piacevoli del nostro passato.

Attraverso la presenza a noi stessi possiamo attraversare tutto questo e risanare quanto ci fa ancora soffrire. Possiamo fare un vero lavoro di pulizia interiore, lasciando quindi spazio per ciò che vogliamo veramente per la nostra vita.

2. Solo quando abbiamo aperto questo spazio e abbiamo un'immagine più vivida di ciò che veramente vogliamo per noi, iniziamo a sentire la spinta per realizzarlo, iniziamo a muoverci nella direzione giusta a compiere azioni per ottenere ciò che vogliamo. E continuando a stare presenti e svegli, ci accorgiamo anche quando qualche resistenza o vecchia convinzione ci sta sabotando, quando stiamo perdendo il contatto con noi e, conseguentemente, possiamo ritornare a noi e rimetterci in carreggiata.

3. A questo punto, ecco che anche l'Universo inizia a venirci incontro con segnali, occasioni, opportunità… Se, con fiducia, ci lasciamo condurre, sentiamo finalmente che tutto fluisce come dovrebbe e ci stiamo avvicinando alla nostra meta.

4. E, infine, scopriamo spesso che la meta non è affatto come ce l'eravamo immaginata all'inizio, poiché, lungo la strada la vita probabilmente ci ha modificato i piani, ci ha presentato dei no, anche dolorosi e difficilmente accettabili. Ma se abbiamo avuto la pazienza di osservare e di comprendere profondamente ciò che ci accade, questo ci porterà verso ciò che è veramente destinato a noi.

E questa è la vera magia!!!

bachetta3

di Lucrezia Lupoli.

Tags: potere, trasformazione, coraggio

  • Home
  • NEWS
  • La bacchetta magica esiste… e sei tu! Come possiamo utilizzare al meglio il nostro potere personale.